Energy Poverty Zero (EP-0)

Sostenere l'avanzamento e il potenziamento di un profondo rinnovamento energetico a livello di distretto, al fine di combattere la povertà energetica

Si stima che oltre 34 milioni di persone nell’Unione Europea soffrano di povertà energetica, sia a livello abitativo individuale che collettivo. L’obiettivo principale del progetto Energy Poverty Zero (EP-0) è sostenere l’aumento graduale del retrofit energetico profondo nei distretti vulnerabili per combattere la povertà energetica, combinando gli sforzi esistenti sul territorio per il sostegno energetico alle persone vulnerabili, gli sportelli unici, e adottando un retrofit energetico profondo industrializzato e dinamiche distrettuali. Il progetto si basa sulla convinzione che sia fondamentale sviluppare un approccio che consenta di ridurre i costi di riqualificazione energetica profonda, attraverso soluzioni prefabbricate, e unendo gli sforzi tra edilizia sociale e privata. EP-0 mira a collegare e sviluppare iniziative esistenti, comprese quelle del movimento open source transnazionale “EnergieSprong”, che mira a sostenere la riduzione dei prezzi delle soluzioni di retrofit energetico profondo, utilizzando elementi prefabbricati. Infatti, EP-0 lavorerà per sviluppare strumenti di valutazione del “potenziale di retrofit energetico industrializzato” affinché le città possano valutare meglio il loro potenziale di scalabilità e replicabilità distretto per distretto. Inoltre, il progetto vuole adottare una bussola di retrofit energetico distrettuale che coinvolga la comunità e gli abitanti, trasmettendo loro il valore dei benefici ottenibili, e rendendo la riqualificazione energetica anche un sistema di riscatto collettivo per i cittadini e le organizzazioni abitative. Per raggiungere gli obiettivi EP-0 è stato creato un team multidisciplinare che coinvolge autorità pubbliche, organizzazioni di edilizia sociale, imprese (comprese le PMI) e fondazioni. L’esperienza, la competenza e la conoscenza del consorzio di ciò che accade quotidianamente sul territorio dove operano è fondamentale per affrontare la povertà energetica verso la creazione di distretti a energia zero che abbraccino i prinvipi della transizione energetica, efficienza energetica, ma anche inclusione e sostenibilità sociale.

Related people