Massimiliano Raciti

Software Engineer
Massimiliano Raciti è un ingegnere informatico professionista abilitato. Ha conseguito le laurea triennale e specialistica in ingegneria informatica presso l’Università di Catania, Italia, rispettivamente nel 2006 e nel 2009. Dal 2010 ha ottenuto una posizione come dottorando presso il Real-Time Systems Laboratory dell’Università di Linköping, Svezia, conseguendo il “Licentiate Degree” nell’aprile 2013 con la tesi dal titolo “Anomaly Detection and its Adaptation: Studies on Cyber-Physical Systems ”. La sua ricerca si è focalizzata su affidabilità e sicurezza applicate alle infrastrutture critiche (smart grid e sistemi di distribuzione dell’acqua). Durante i suoi studi universitari ha preso parte al progetto SecFutur dell’UE FP7, incentrato sulla sicurezza dei sistemi embedded. Ha inoltre svolto attività di docenza nei corsi di laurea “software e reti embedded distribuiti”, “sistemi in tempo reale” e “design patterns”. Dal 2013 ha iniziato la carriera come software engineer per una piccola software house, coordinando l’intero ciclo di vita di diversi progetti di sviluppo software e guidando un piccolo team di sviluppatori.

Main area of activity in R2M:

È entrati a far parte del gruppo R2M nel 2015, ricomprendo la posizione di ingegnere ricercatore e project manager UE. Ha contribuito alle attività di sviluppo software di molti progetti UE nei settori della robotica e della sostenibilità.